Orso: Wwf, troppi cani liberi in boschi trentini

Il Wwf è preoccupato per la presenza di troppi cani liberi, non tenuti al guinzaglio, nelle zone in Trentino dove sono stati avvistati gli orsi, in particolare dove avvennero gli episodi degli attacchi di Kj2. L'associazione ambientalista cita l'ultimo rapporto di Provincia di Trento e Muse sullo lo stato di salute di orso, lupo e lince nelle Alpi centrali. A fronte di una cinquantina di casi in cui i cani erano correttamente portati al guinzaglio, in quasi 200 casi erano slegati, osserva il Wwf sottolineando come la loro presenza, "oltre a costituire un illecito, potrebbe aver concorso al disturbo delle orse con cuccioli nel periodo estivo, rendendole più sensibili e quindi maggiormente aggressive verso gli stessi cani e, purtroppo, anche verso i proprietari". Il Wwf chiede ai Comuni l'istituzione di aree recintate per la sgambatura dei cani e maggiori controlli per chi non rispetta le regole.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Brez

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...